Rhove – Seignosse Lyrics

Rhove – Seignosse Lyrics

Rhove Seignosse Lyrics (feat. MadFingerz)

E mi sentivo solo
Come una villa in mezzo ai bâtiments sulla plage di Seignosse
Tute, no Amiri, in mezzo alla cité con le mute da surf
L’ho fatto per la zone
L’ho fatto per ma mère
E do un bacio a ma sœur

E mi sentivo solo
Come una villa in mezzo ai bâtiments sulla plage di Seignosse
Tute, no Amiri, in mezzo alla cité con le mute da surf
L’ho fatto per la zone
L’ho fatto per ma mère
E do un bacio a ma sœur

Okay, maman, maman, KTM sfrecciano
Lontano dalla plage li sentivo
La notte andavo allo skate park da solo
Fino a Carcasonne con la muta da surf, mi guardano male
Ho tirato pugni, ho passato notti in ospedale
Ero solo un bébé, nessuno parlava con me, anzi (Ah-ah)
Avevo quattro amis, sono diventanti grandi
Adesso vanno avanti, tempo al tempo
Si compreranno una sacoche poi una maison
E faranno due figli e ce li metteranno dentro (Bow-bow)
Abituati a case ALER non a un appartamento, eh
Quando ero sulla costa della Aquitaine (Della Aquitaine)
Surfo da mattina fino ce soir (Ce soir)
Gioco a calcio con un punkabbestia
Vedo il primo TemTem — (Tam-tam)
Scarpe Garibaldina, sto in Garibaldi
Sono in un angolo teso, è inutile che mi guardi, eh
Volevo dirti che quando ero sulla costa dell’Aquitania con te
Lo sai che io non

Mi sentivo solo
Come una villa in mezzo ai bâtiments sulla plage di Seignosse
Tute, no Amiri, in mezzo alla cité con le mute da surf
L’ho fatto per la zone
L’ho fatto per ma mère
E do un bacio a ma sœur

RELATED POST:   Legendary Styles – Back to the 80's Lyrics

(Ah-ah, ah, ah)
Okay, okay, la nuit a Hossegor senza amis, erano a Rho
Io classico tamarro di provincia, pensavano che fossi di Marsiglia
Ho zii a Lione e pure una sorellina (Ah)
Indosso marche tipo Billabong, Silver e Bear
Ho una tavola sotto mano, sto andando da mon père
Perché c’erano delle onde troppo alte per me
Ero solo un bébé, avevo un euro nella Tech
Non penso ai soldi, mi bastava un sorriso di ma mère
Io non piangevo, ero felice così nella misère
Avevo tre amis e li ho persi tutti per quella zipette
Odio le droghe, non so, mi chiedi ancora il perché?
Io le cose le ho vissute sopra la mia pelle, comment tu t’appelles?
Non sai in quel momento quanto io mi sia sentito a pezzi
In quei giorni non parlavo, ma proprio per niente

Mi sentivo solo
Come una villa in mezzo ai bâtiments sulla plage di Seignosse
Tute, no Amiri, in mezzo alla cité con le mute da surf
L’ho fatto per la zone
L’ho fatto per ma mère
E do un bacio a ma sœur